The Hundred In The Hands

2 luglio 2012  |  Published in Gli Artisti 2012


I THE HUNDRED IN THE HANDS sono un duo electro pop di Brooklyn, New York, attivo dal 2008. La band è formata da Eleanore Everdall (vocals e Keyboards) e Jason Friedman (guitar e programming). The Hundred in the Hands sono una band elettronica atipica, srettamente collegata al mondo dell’indie rock, del post punk e del dream pop, influenzati da artisti come Young Marble Giants, Wire, New Order, The Cure, De La Soul, Gang Gang Dance e LCD Soundsystem.

Il duo ha da poco pubblicato per Warp Records il nuovo album ‘Red Night’, dove una moderna produzione di stampo hip hop si adagia sull’elegante suono synthpop del duo di Brooklyn.

Eleanore Everdall e Jason Friedman si sono conosciuti e hanno iniziato a suonare insieme nella cult indie band newyorkese The Boggs, e nel giro di poco tempo deciso di formare una loro band per dare libero sfogo alla loro passione per altre sonorità. Gli Hundred in the Hands hanno sempre citato il loro amore per l’hip hop, la french house, la disco e il dub.

Nel 2009 il duo ha pubblicato il promo singolo ‘Dressed in Dresden’ per la Pure Groove, e grazie al successo ottenuto è subito arrivato un deal con la Warp Records (label di culto per cui incidono Aphex Twin, Squarepusher, Boards of Canada, Battles, Grizzly Bear e molti altri). Nel 2010 la Warp ha pubblicato il loro EP d’esordio ‘This Desert’, a cui è seguito l’omonimo full lenght d’esordio.

Dal vivo i The Hundred in the Hands si presentano in formazione a due, con Jason Friedman alla chitarra e Eleanore Everdell alle tastiere e synth. Hanno girato tutto il mondo nel giro di due anni, è fatto già due tour europei, e suonato ai più importanti festival (dal Wireless di Londra al tedesco Melt! Festival).

 

THE HUNDRED IN THE HANDS @ NOT.fest > Martedì 14 agosto

 

thehundredinthehands.com

www.myspace.com/thehundredinthehands