Shantel & Bucovina Club Orkestar

10 maggio 2012  |  Published in Gli Artisti 2012

Shantel – alias Stefan Hantel, il poliedrico musicista e produttore – è stato definito “the king of the Balkan dancefloor” (Mondomix). Shantel è stato il vincitore del BBC Award 2006, raggiungendo il primo posto della World Music Charts europea. Il suo album Bucovina Club Vol 2 è stato votato come la miglior produzione dell’anno dalla rivista inglese Songlines, ottenendo ampio spazio su NME e Rolling Stone. Anche televisioni tedesche e francesi (ZDF, ARD e Arte) gli hanno dedicato ampi servizi ed al momento Shantel è riconosciuto e rispettato in tutto il mondo per il suo inebriante stile, un miscuglio di Balkan Beats, Gypsy-Grooves, Freestyle Electronica e di Russian-Disco. Shantel ha portato le sonorità selvagge dell’Est europeo nel mondo dei club, cominciando la sua rivoluzione stilistica dopo un viaggio in Bucovina, una regione sul confine tra la Romania e l’Ucraina, il luogo d’origine della famiglia di sua madre.
Ha quindi dato origine ad una nuova scena musicale che riesce a fondere la cultura pop musicale con le sonorità energetiche dell’Est, senza cadere nei classici clichés e appesantirsi con zavorre etnologiche o tradizionalismi campagnoli.
Un nuovo sound è stato così creato. Il suo impareggiabile mix di storie fantastiche, passione, fuoco ed anarchia ha reso Shantel & Bucovina Club Orkestar una delle band più eccitanti del nostro pianeta, trascinando le platee di tutto il mondo, come quelle dello State Opera House a Berlino o della Brixton Academy a Londra, e così come quelle del Tim Festival a Rio de Janeiro, del Cabaret Sauvage a Parigi o del mitico festival Transmusicales a Rennes.
Shantel ha appena terminato un tour speciale con l’attore inglese Borat aka Ali G. aka Sasha Baron Cohen ed ha lavorato alla colonna sonora dell’ultimo film di Fatih Akin, che è anche il regista del video di Disko Partizani.
Disko Partizani! è uscito in tutta Europa nell’ottobre 2007, raggiungendo subito la vetta dalla World Music Charts europea. Non si tratta più una compilation come nel caso di Bucovina vol. 1 e 2, ma un album vero e proprio registrato con la Bucovina Club Orkestar e diversi ospiti, come Marko Markovic, il giovane talento serbo, figlio del più noto Boban Markovic, Roy Paci ed altri ancora.
Lo stile di Shantel porta alla pura e nuda euforia e le sue serate decollano come una volta facevano quelle house e techno. Vogue ha scritto “Shantel & Bucovina Club” Orkestar è probabilmente la più promettente serata ed idea musicale dall’avvento dell’acid house”. Non c’è dubbio, visto che Shantel ha saputo mixare la magia della musica dell’Est con il battito hi-tech. La sua è musica che unisce diverse età, gruppi e nazionalità, non con stile politically correct, ma in modo multi-culturale e coinvolgente.
A fine agosto 2009 è uscito il nuovo album Planet Paprika un disco che rappresenta un luogo in flusso costante, sempre in movimento con un suo proprio insieme di valori: la ricerca di genuina musica Europea pop. Questo avviene quando il nord incontra il sud e l’est incontra l’ovest nella testa dell’artista. Shantel si impegna a fondo nella creazione di una vera musica Europea pop centrale. La sua radice è nel passato, nella musica popolare che ha incendiato l’immaginazione di generazioni per secoli e che ora è qualcosa di totalmente nuovo e differente.

SHANTEL & BCO @ NOT.fest > Domenica 12 agosto

www.bucovina.de
www.myspace.com/shantelbucovinacluborkestar